Diecimila a Montesarchio per il ritorno in Italia di Sting

Diecimila a Montesarchio per il ritorno in Italia di Sting
Sting protagonista sui quotidiani in edicola oggi. L’ex leader dei Police ha aperto la tournée italiana a Montesarchio (Benevento) davanti a 10.000 spettatori. Biagio Coscia del "Corriere della Sera" rivela che "Il sindaco di Montesarchio a gennaio era andato al Filaforum di Assago per chiedere personalmente al cantante di suonare alla rassegna musicale del paese sannita, che l’anno scorso aveva ospitato Ray Charles e quello precedente Pat Metheny". Il quotidiano milanese, anche nel titolo dell’articolo, segnala come durante il concerto appaiano "una serie di spot con ironie sullo star system dove il viso del cantante appare stampato su fette biscottate e stampini per budini". Carlo Moretti de "La Repubblica" scrive: "Nessuna concessione alla ‘macchina’ dello show: sul grande palco spoglio, incornciato di nero e con qualche drappo penzolante color madreperla, all'inizio sono solo i giochi delle luci a movimentare la scena. (...) Parla la grande musica, soprattutto quella affidata al recente lavoro intitolato "Brand new day" (interpreta sette pezzi su dieci), ma cogliendo molto anche dai suoi lavori precedenti da solista, e senza tralasciare un dovuto omaggio alle radici degli anni Settanta a partire dalle splendide ‘Roxanne’ e ‘Bring on the night’. È accattivante, Sting, cordiale addirittura: saluta e ringrazia in italiano (imparato durante i soggiorni nel ‘Chiantishire’ di Figline Valdarno. La formazione (anch' essa presentata al pubblico in italiano) è rodata: Sting è accompagnato alla batteria da Manu Katchè, da Dominic Miller alla chitarra, da Jason Rebello alle tastiere, da Marc Eldridge al synth, da Christopher Botti alla tromba e lo assiste ai cori il bravo Ruff Arwin, che non farà rimpiangere Cheb Mami per l'impegnativo e splendido, "Desert rose". (...) Stasera Sting si esibirà al BPA Palace di Pesaro (dove gli hanno dedicato una due giorni con film - fra cui l'indimenticato Quadrophenia- e concerti gratuiti di cover band), domani al Palamalaguti di Bologna, il 10 al Palastampa di Torino, il 12 al Palaonda di Bolzano, il 19 al Parco delle Cascine di Firenze e il 20 all'Arena di Verona. Le date di Pesaro, Firenze e Verona sono già esaurite". Per concludere, un commento di Andrea Spinelli de "Il Giorno": "Sembra che la prima preoccupazione di Sting, che per il fisco di Sua Maestà britannica è un uomo da trenta miliardi di reddito l'anno, sia stata quella di innalzare il linguaggio della comunicazione, anche a costo di non essere accattivante e scaltro come ai tempi dell'epopea Police. La sua mano tratteggia paesaggi pastello, impreziositi con gusto da tocchi jazz (grazie alla tromba sordinata alla Davis di Botti) e rap. Manca, forse, il brano decisivo, ma a questo bastano un po' di vecchi ‘hit’, accolti come doni del cielo".
Dall'archivio di Rockol - Le nuove versioni delle sue canzoni in "My songs"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
23 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.