John Lydon manda gli auguri a William - 'God bless the Prince'?

John Lydon manda gli auguri a William - 'God bless the Prince'?

Dicevano che ce l'aveva con la monarchia inglese, per via di quel sarcastico "God save the Queen / the fascist regime" sputato a tutto volume sul finire degli anni Settanta (per amor di precisione era il maggio del 1977, e quello era il secondo singolo dei Sex Pistols dopo "Anarchy in the UK"). Invece adesso John Lydon, già Johnny Rotten, dichiara (e nientemeno che al "Sun"!) che lui non ce l'ha con gli WIndsor e con la famiglia reale britannica: anzi, coglie l'occasione per mandare i suoi migliori auguri al principe William e alla di lui fidanzata Kate Middleton. E già che c'è manda un pensiero affettuoso alla principessa Diana: "Di era fantastica: si è rifiutata di fare la figurina di cartone nel teatrino".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.