Taylor Swift (1 milione di copie) oggetto di bullismo

Taylor Swift (1 milione di copie) oggetto di bullismo

Taylor Swift oggi può ridere di quei farabutti che tentarono di rovinarle l'adolescenza; con i grandi risultati ottenuti dal suo album "Fearless" del 2008 e col milione di copie venduto negli USA nella sola prima settimana dal suo nuovo "Speak now", Taylor è diventata una delle cantanti più famose (e ricche) del Nordamerica.

Ma una volta non era così. La Swift, 21 anni il 13 dicembre, da Wyomissing in Pennsylvania, ha riferito d'essere stata tormentata da vari suoi compagni. I fatti avvennero quando la famiglia di Taylor si trasferì dalla casa di campagna ad un appartamento in città; alcuni ragazzi non perdevano l'occasione per infastidirla. "Ci sono due modi con i quali si può trattare il bullismo: o ti fai distruggere, o lo usi come benzina da mettere nella tua macchina per sognare più in grande, per lavorare più sodo", ha detto la cantante. "Non mi invitavano alle feste, ma adesso ringrazio che sia andata così: me ne stavo a casa a suonare la chitarra fino a quando non mi sanguinavano le dita. Adesso qualcuno di loro lo vedo quando firmo autografi, ma credo che non si ricordino neanche di quello che è successo. Quando li vedo che sono in fila e che hanno su la mia maglietta, non è che mi venga da andare da loro per dirgli 'ma come hai potuto?'. Perché guarda la vita cosa mi ha fatto diventare".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.