Oasis allo sbando in America: Liam canta per le strade

Oasis allo sbando in America: Liam canta per le strade
Il disagio provato dai fratelli Gallagher nella loro poco fortunata tournée americana, che ha già causato qualche segno di nervosismo in concerto (vedi News) si è arricchito di alcuni episodi sconcertanti. Come già era capitato a Liam pochi giorni fa, Noel ha perso la calma a Las Vegas con uno spettatore irrequieto: «Ascolta, tu hai comprato un biglietto. C’era scritto "Oasis". Siamo noi. Se non ti diverti, togliti dalle palle. Se continui, io me ne vado, ci sarà un casino e tutti diranno che sono un isterico».
Ma la cosa più bizzarra naturalmente l’ha escogitata Liam. Mentre il resto del gruppo era ospite di uno degli show televisivi più seguiti, quello di Jay Leno, il cantante si è appostato nella strada dove si trova il suo albergo a Los Angeles e con una chitarra dipinta come la bandiera inglese si è messo a cantare per i passanti. Uno di questi ha osservato: «Era davvero strano. Faceva molto caldo, ma lui era vestito come per una giornata d’inverno».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.