La EMI vende ‘biglietti’ per concerti online

La EMI, che ancora non ha iniziato a mettere in vendita brani scaricabili, ha però annunciato il progetto di vendere accessi a webcast di concerti, attraverso un accordo – non in esclusiva - con On-Line Entertainment Network (OEN), della quale ha acquisito una non specificata quota, come ha fatto anche per GlobalNet Systems, che possiede OEN.
Una delle lamentele più frequenti dei fans è che alcuni eventi su Internet risultano di difficile accesso per troppa richiesta: ecco il perché dell’idea di mettere in vendita i “biglietti” di accesso. L’acquisto verrà perfezionato attraverso una carta prepagata, che sarà disponibile in tagli da 5 a 100 dollari.
La EMI si impegna a favorire accordi dei propri artisti con OEN, finalizzati alla diffusione via Internet dei loro concerti.
Music Biz Cafe, parla Ghemon
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.