Marilyn Manson batte Michael Jackson per il video più pauroso

Marilyn Manson batte Michael Jackson per il video più pauroso

Marilyn Manson ha battuto Michael Jackson in una rilevazione effettuata da Billboard per stabilire quale sia il video più "da paura" d'ogni tempo. Il 41enne rocker dell'Ohio, vero nome Brian Hugh Warner, è risultato primo nella lista "Scariest music video ever made" con la sua cover di "Sweet dreams" degli Eurythmics; nel filmato il cantante indossa un costume da ballerina, si taglia, cavalca un maiale e cede alle convulsioni in una sequenza malata e allucinata. "Nel 1999, quando è stato realizzato questo video, Marilyn veramente ha fatto paura alla gente", è stato detto. Sulla piazza d'onore l'ormai classicissimo "Thriller" di Michael Jackson, il clip di John Landis che, nel dicembre 1983, rivoluzionò per sempre il mondo dei filmati musicali. Ancora nel 2006 il "Guinness book of records" lo registrava come "il video musicale di maggior successo" con i suoi 9 milioni di copie vendute. In terza posizione "Come to daddy " di Aphex Twin, il progetto electronic del musicista britannico Richard David James, in quarta "Bark at the Moon" di Ozzy Osbourne e in quinta

 












"If I had a heart" di Fever Ray, il nome col quale Karin Dreijer Andersson degli svedesi Knife ha pubblicato un album lo scorso anno.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.