NEWS   |   Industria / 28/10/2010

Il 'nuovo' Myspace: l'entertainment sempre più al centro della piattaforma

Il 'nuovo' Myspace: l'entertainment sempre più al centro della piattaforma

Nuovo logo (con la s centrale minuscola). Nuova grafica e layout, per snellire la home page e semplificare la navigazione. Enfasi rafforzata sui contenuti di intrattenimento, non solo musica ma anche cinema, televisione e gossip sulle celebrità. Un sistema di incentivi e di “ricompense” (attraverso i badge visualizzati sul profilo personale)  a favore degli utenti più assidui, individuati come trend setter culturali e “curatori” delle varie sezioni del sito. A partire da ieri, data di debutto in “beta” della nuova versione del sito che verrà introdotta gradualmente a livello internazionale da qui a fine novembre, Myspace ha iniziato a riorganizzarsi come piattaforma di “social entertainment” destinata alla cosiddetta “generazione y”.

La nuova release è contraddistinta da una home page aggiornata in tempo reale  e “personalizzata” attraverso una selezione automatica dei contenuti in sintonia con gli interessi e le preferenze manifestate da ogni singolo utente registrato (in luogo della visualizzazione tradizionale, quest’ultimo può optare per una impaginazione “a griglia”, tipo magazine, o di formato “televisivo”). Gli stessi contenuti di intrattenimento sono inoltre organizzati in oltre 20 mila pagine tematiche (che aggregano per argomento informazioni attinte a una varietà di siti e blog) e in “content hub” dedicati a film, programmi tv e personaggi celebri (con editoriali, articoli, foto e video forniti dai content partner di Myspace; altri contenitori, dedicati a giochi, comicità, sport e moda si aggiungeranno nei prossimi mesi), mentre il nuovo set di strumenti a disposizione degli utenti include streams personalizzati, una funzione denominata “Proprio ora su Myspace” che aiuta a scovare i video e i brani musicali più recenti, una  striscia orizzontale sempre aperta detta “discovery tab”  che permette di ricercare contenuti da qualunque pagina, una funzione di raccomandazione  e una sezione intitolata “I miei articoli” che permette di accedere a tutte le informazioni personali dell’utente (profilo, foto, video e altri contenuti caricati). 

Secondo il nuovo ad di Myspace, Mike Jones, “questa nuova strategia accresce ulteriormente i nostri punti di forza quali profonda conoscenza della dimensione social, ampia disponibilità di contenuti di intrattenimento e capacità di far emergere in tempo reale i nuovi trend culturali grazie ai nostri utenti”. “Questo”, aggiunge Jones, “è solo il primo passo di un progetto più ampio che prevede ulteriori funzionalità, programmi e cambiamenti”. La versione beta del nuovo sito sarà prossimamente disponibile anche in modalità mobile, attraverso qualsiasi browser e  grazie a un’applicazione per iPhone e dispositivi Android.

Pioniere nel campo del social networking, Myspace è stata acquistata dalla News Corp. di Rupert Murdoch nel 2005 per 580 milioni di dollari. Nel frattempo ha tuttavia  perduto competitività (e introiti pubblicitari) nei confronti dei maggiori concorrenti: i suoi circa 130 milioni di utenti, principalmente sotto i 35 anni di età, si contrappongono ai 500 milioni di Facebook e al numero sempre crescente di fruitori di Twitter (secondo comScore, quest’ultima ha appena superato Myspace in termini di visitatori unici mensili: 96 milioni contro 95, lo scorso mese di agosto).