Mezzo miliardo in fumo per il nuovo gruppo del creatore delle Spice Girls

Simon Fuller ha visto frustrati i suoi primi sforzi di lanciare le 21st Century Girls, il gruppo di teenagers che dovrebbe oscurare la sua precedente creatura, le Spice Girls. Il video per il loro primo singolo, intitolato proprio "21st century girls", è stato bocciato dalla casa discografica, la Chrysalis (quella, incidentalmente, che ha accolto un'altra ex transfuga dalle Spice Girls: Geri Halliwell, nonché l'ex Take That Robbie Williams). Motivo della bocciatura, la scarsa sensibilità denotata dal filmato in concomitanza con la guerra nei Balcani. Le ragazze infatti interpretano la canzone girando su un carrarmato che distrugge ogni cosa sul suo cammino. Le quattro componenti del gruppo si sono dette sostanzialmente d'accordo con la decisione, ma il manager è furioso: per il video aveva speso 200.000 sterline (quasi seicento milioni di lire); l'idea del carrarmato poi era stata utilizzata così ampiamente per la campagna di lancio del quartetto, che la pubblicazione del singolo è stata posticipata al 31 maggio per un rapido "restyling".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.