La Zomba Group of Companies apre in Italia, Roberto Biglia è il managing director

Partirà ufficialmente il prossimo primo luglio, con sede a Milano, l’attività della Zomba Records Italy, affiliata italiana del gruppo Zomba. La casa discografica inglese, che può vantare vent’anni di onorata carriera e un roster comprendente – anche grazie all’etichetta Jive – alcuni tra i più famosi artisti pop del mondo (Backstreet Boys, Britney Spears, ‘N Sync, Steps), ha affidato la direzione della neonata affiliata italiana a Roberto Biglia, che solo pochi giorni fa si era dimesso dalla carica di Direttore Generale della Polydor: Biglia ha assunto la qualifica di Managing Director con effetto immediato.
Sarà la Virgin, licenziataria della Zomba dall’ottobre del 1996, a curare la distribuzione e la vendita dei suoi prodotti. Parole di soddisfazione e attestati di stima a proposito dell’accordo raggiunto e dell’investitura di Roberto Biglia sono state espresse tanto dal Managing Director del gruppo Zomba, Stuart Watson, che da Riccardo Clary, Presidente della Virgin Italy; mentre Biglia, dal canto suo, ha sottolineato con entusiasmo l’importanza di un approccio fresco e entusiastico come quello messo in atto in questi anni dalla Zomba, riproponendosi di contribuire alla ulteriore espansione in Italia dell’etichetta e del suo roster di artisti.
A questo proposito, oltre a lavorare su nomi consolidati come quelli internazionali citati sopra, Roberto Biglia si prepara a firmare e far crescere nuovi artisti italiani per creare una nuova scuderia Zomba e a contribuire al lancio di nuovi talenti internazionali.
Music Biz Cafe, parla Luca De Gennaro (Direttore VH1 Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.