Approvato l'atto costitutivo, nasce la 'nuova IMAIE'

Approvato l'atto costitutivo, nasce la 'nuova IMAIE'

Gli artisti Luis Enrique Bacalov, Claudio Baglioni (nella foto), Massimo Di Cataldo e Marco Masini figurano tra i soggetti costituenti del nuovo IMAIE, il cui atto costitutivo e statuto sono stati approvati ieri, 13 ottobre, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali d’intesa con la Presidenza del Consiglio dei Ministri e il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in conformità all’articolo 7 della Legge n. 100/10 contenente “Disposizioni sull’Istituto Mutualistico Artisti Interpreti Esecutori”. 

Tra gli altri soggetti costituenti dell’ente figurano gli attori Lino Banfi, Enzo De Caro, Andrea Roncato, Edoardo Siravo e Luca Zingaretti (per il settore audiovisivo), mentre ad assistere gli artisti saranno le organizzazioni sindacali SLC-CGIL, FISTeL-CISL, UILCOM UIL e UGL-UGL Creativi e le associazioni di categoria SAI (Sindacato Attori Italiano), FAI (Forum Artisti Interpreti), UNDA (Unione Nazionale degli Artisti),  ANAD (Associazione nazionale attori doppiatori), ApTI (Associazione per il Teatro Italiano) e Note Legali (Associazione italiana per lo studio e l’insegnamento del diritto della musica).

La presidenza del nuovo IMAIE  è stata affidata all’avvocato Andrea Micciché, esperto in materia di diritti di proprietà intellettuale. 

Come noto, il “vecchio” IMAIE era stato liquidato lo scorso gennaio, a seguito del decreto di estinzione emanato nel maggio del 2009 dal Consiglio di Stato.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.