Roger Daltrey si arrabbia col Gran Premio e spacca la chitarra di Peter Frampton

Roger Daltrey si arrabbia col Gran Premio e spacca la chitarra di Peter Frampton
Il cantante degli Who, in tour in Australia con Peter Frampton, Alice Cooper e i musicisti della Ultimate Rock Symphony, ha inaugurato il nuovo Colonial Stadium di Melbourne tra le polemiche. Daltrey si è lamentato per tutto il concerto del tetto provvisorio dello stadio, che creava un’eco piuttosto fastidiosa. Dopo le prove aveva chiesto che il tetto fosse tolto, ma le autorità hanno obiettato che il concerto era molto rumoroso. Il cantante, durante lo show, ha ironizzato su come veniva tollerato il Gran Premio d’Australia che si è tenuto quasi in contemporanea: «Sapete, quel c... di cosa che fanno a due miglia da qui fa un rumore di soldi molto più piacevole. Australiani, avete dei politici di m... ma anche noi, del resto: ecco perché mi piacete». Davanti ai 10.000 spettatori presentatisi allo stadio, Daltrey ha cantato numerose canzoni degli Who, per poi strappare la chitarra a un esterrefatto Peter Frampton e distruggerla come avrebbe fatto il suo amico Pete Townshend una trentina di anni fa.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.