Manic Street Preachers ‘miglior band del mondo’ secondo la rivista ‘Q’

Manic Street Preachers ‘miglior band del mondo’ secondo la rivista ‘Q’
Ecco i risultati completi dei Q Awards, i premi musicali sponsorizzati dal prestigioso mensile musicale inglese "Q".
Miglior band del mondo nel 1998 sono stati proclamati i Manic Street Preachers, che hanno preceduto Oasis, R.E.M., Verve e Radiohead, mentre i Gomez si sono aggiudicati il titolo di miglior nuova band.
"Road rage" dei Catatonia ha vinto il titolo di miglior singolo; "Mezzanine" dei Massive Attack quello di miglior album; Roni Size/Reprazent quello di miglior gruppo dal vivo; Fatboy Slim quello di miglior produttore.
Il prestigioso premio alla carriera è stato consegnato ai R.E.M.
Come sempre, quando si tratta di premi musicali organizzati dagli inglesi, man bassa è stata fatta da artisti d'oltre Manica, anche se i Manic, con molta umiltà, hanno così commentato: «Siamo il miglior gruppo del mondo, eccetto in quel piccolo posto che si chiama America e in un paio di altri paesi».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.