Impazza la musica dance negli spot inglesi

Impazza la musica dance negli spot inglesi
Nell'ultimo numero di Mixmag, la "bibbia" della dance inglese si soffermava sul trend, ormai sempre più consolidato tra i creativi delle agenzie pubblicitarie d'oltre manica, secondo cui, nel 90% dei casi, vengono usati - come colonna sonora degli spot pubblicitari in televisione - brani di musica dance. I casi più eclatanti sono stati "Phat planet" dei Leftfield (tratto da "Rhythm & stealth", usato per la campagna pubblicitaria della Guinness), "Jacques your body" di Les Rhythm Digitales (da "Dark dancer", usato per lo spot di Sunny Delight, una bevanda salutistica molto "cool" al momento in Inghilterra). Il motivo di questo feeling degli artisti dance con i pubblicitari? Probabilmente i soldi! Non si potrebbe spiegare altrimenti la decisione di Moby, ovvero uno degli artisti più "impegnati" (è vegetariano, religioso, come si dice negli States, "straight edge"), che ha concesso lo sfruttamento di "Run on" per la pubblicità dell'ultimo modello di una macchina della Renault.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.