Apple, risarcimento milionario a Mirror Worlds per violazione di brevetto

La Apple dovrà pagare oltre 600 milioni di dollari di risarcimento alla Mirror Worlds, piccola azienda texana, per violazione di brevetto: a stabilirlo è stato un giudice del Texas, che ha intimato al gigante informatico di Cupertino di pagare oltre 208 milioni di dollari per ogni brevetto infranto, utilizzato su iPhone, iPod, iPad e Mac OS X.

La causa, depositata due anni fa, riguarda in particolar modo l'applicazione CoverFlow, che - secondo i legali della Mirror Worlds - è uno spudorato clone di un proprio prodotto. La Apple ha già sporto ricorso in appello, chiedendo alla corte che l'ammonto dei danni venga ricalcolato alla luce di una possibile condotta scorretta del collegio legale della Mirror Worlds, che - stando a quanto sostenuto dagli avvocati ingaggiati dalla Apple - avrebbe influenzato la giuria facendo credere che il software copiato (sempre lo stesso, secondo il team legale di Steve Jobs, anche se in uso su dispositivi diversi) sia differente: nel caso il ricorso debba venire accolto, il risarcimento di abbasserebbe da oltre 600 a poco più di 200 milioni di dollari.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.