Aneddoti su Cher e Lennon in un libro-scandalo su David Geffen

Aneddoti su Cher e Lennon in un libro-scandalo su David Geffen
Una biografia di David Geffen sta creando un po’ di sensazione nell’ambiente musicale americano. Il libro "The Operator: David Geffen builds, buys, and sells the new Hollywood". L’autore, Tom King, sostiene che il miliardario fondatore della Geffen Records rimase talmente sconvolto dalla sua relazione con Cher da scegliere l’omosessualità. La coppia fu a un passo dal matrimonio, e il discografico ricoprì la cantante di regali (tra i quali una Rolls Royce). Tuttavia Cher trovò Geffen possessivo come l’ex marito Sonny Bono, cosa che il leggendario produttore Phil Spector aveva già scoperto (un giorno, in studio, gli puntò una pistola addosso dicendo: "Qui comando io, e non tu") e all’ultimo istante si tirò indietro - tradendo Geffen con un musicista della Average White Band. "Ora rivoglio tutti i miei regali", le disse imbronciato. Non ottenuta soddisfazione, le fece causa. Anche se smentisce una leggenda metropolitana, quella del matrimonio con Keanu Reeves, King racconta anche di come Geffen riuscì ad ingaggiare il suo primo artista, John Lennon. A quanto pare, Yoko Ono fece un’analisi numerologica della personalità del giovane discografico, e fu convinta dai suoi "buoni numeri". Cosa che in effetti venne provata dal fatto che "Double fantasy", pubblicato dalla Geffen Records, fu un successo. Certo, i numeri di Lennon non erano altrettanto buoni, visto che morì poco dopo la pubblicazione del disco.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.