Lampedusa, O' Scià: la quarta serata

Lampedusa, O' Scià: la quarta serata

La quarta serata di O' Scià prende il via tra gli applausi del pubblico della spiaggia della Guitgia e con il calore di una Lampedusa estiva. Apre le danze Claudio Baglioni con "Io sono qui" e, dopo l'ingresso in scena della co-presentatrice della serata, Lorena Bianchetti, intona ancora due canzoni tra le quali "E tu come stai". Noemi, in punta di piedi (nudi) e sicura di sé, entra sul finale della canzone per il primo duetto della serara. Il pubblico l'applaude e lei regala agli spettatori "Briciole", "L'amore si odia" e, accompagnata da Claudio al pianoforte, "Per tutta la vita", brano con il quale si presentò alla scorsa edizone del Festival di Sanremo. E' poi il momento di Marco Mengoni che canta "In un giorno qualunque" e la cover di "Nessuno" di Mina, mentre con Baglioni duetta su "Credimi ancora".
"E' una meraviglia vederla qua", dice Baglioni introducendo una spumeggiante Alexia che fa saltare tutta Lampedusa con il suo successo dance "Dimmi come". La cantane spezzina presenta poi uno dei suoi ultimi brani tratti dall'album "Star" e dal titolo "I dreamed a dream" e con Baglioni al piano si esibisce in una splendida "Questo piccolo grande amore". Il camaleontico Gegè Telesforo, già ospite di O' Scià l'anno scorso con Renzo Arbore e l'Orchestra Italiana, canta "So cool", singolo estratto dal suo ultimo disco omonimo, e con Claudio duetta in un'esilirante "Vengo anch'io no tu no" di Enzo Jannacci. Il repertorio di Jannacci rimane sul palcoscenico con Paolo Rossi: bellissimo il suo intervento comico-teatrale e divertentissimo il duetto improvvisato con Baglioni su un'originale versione di "Ho visto un re".
Grande spazio per Eugenio Finardi e i suoi brani: "E' un piacere e un onore per me essere qui ospite di Baglioni. Lampedusa è un'isola in mezzo e allo stesso tempo fuori dal mondo e che si merita proprio questa canzone", racconta il cantautore prima di intonare "Dolce Italia" e di deuttare con Claudio in un'emozionante "Extraterrestre": "
Appuntamento intenso con la cantante israeliana Noa che, intervistata nel pomeriggio, si è detta "contenta  e molto orgogliosa di essere stata invitata a un Festival meraviglioso creato da un artista al quale lei porta molto rispetto". La cantante si esibisce in diversi brani, due in inglese del suo ultimo disco, la canzone napoletana "Santa Lucia luntana", "Beautiful that day" e "We shall overcome" accompagnata da Baglioni.
Spetta a Maurizio Vandelli chiudere la serata con i suoi brani, portati al successo insieme all'Equipe 84, che fanno cantare tutta la spiaggia e la tribuna stampa. Vandelli canta "Tutta mia la città", "Bang bang", "29 settembre", "Un angelo blu", "Ho in mente te" e duetta con Claudio in "Pensieri e parole" di Battisti e Mogol.
Tutti gli artisti, come di rito, ritornano sul palco per salutare il pubblico sulle note di "Volare" di Domenico Modugno.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.