Who: spunta l'ipotesi di un nuovo album

Who: spunta l'ipotesi di un nuovo album

Spunta l'ipotesi di un nuovo album degli Who. Roger Daltrey, il cantante, intervistato per il sito ufficiale del gruppo stesso, ha affermato che il suo solo compagno rimasto, Pete Townshend, sta componendo brani per il successore di "Endless wire" del 2006. "Pete sta scrivendo", ha riferito il 66enne vocalist londinese. "Chissà quando verrà fuori qualcosa. Tra adesso e il nostro prossimo tour potrebbe quindi scapparci un nuovo album". Dichiarazione a sorpresa? No. Nel settembre 2008, infatti, Daltrey aveva detto esattamente la stessa cosa. "Pete sta componendo nuove canzoni", aveva riferito Roger poco prima del tour statunitense che gli Who avrebbero intrapreso il 21 ottobre. In quanto ai progetti a breve scadenza, Daltrey ha riferito che la prossima serie di concerti si terrà nel 2011 anche se la formula del tour è ancora da decidere perché l'idea di eseguire concerti con solamente i grandi successi "mi annoia a morte".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.