Rockol - sezioni principali

NEWS   |   World / 26/09/2010

Concerti, Justin Townes Earle in clinica per disintossicarsi: tour rimandato

Concerti, Justin Townes Earle in clinica per disintossicarsi: tour rimandato

Justin Townes Earle, figlio di Steve che qualche giorno fa venne tratto in arresto a Indianapolis dopo aver scatenato una rissa con alcuni spettatori, ha deciso di rimandare le prossime date del suo tour americano e alcuni show in Gran Bretagna per ricoverarsi in una clinica specializzata nel trattamento di dipendenze da droga e alcol: l'artista, già vincitore di un Americana Music Association Award come miglior artista emergente nel 2009, libero su cauzione, dovrà presentarsi presso il tribunale della città nota per il leggendario "catino" il prossimo 19 ottobre per rispondere della accuse di turbativa dell'ordine pubblico, aggressione (nei confronti del padrone del locale), danneggiamenti (per aver causato 200 dollari di danni solo nel backstage) e resistenza a pubblico ufficiale. Dal canto suo, l'artista si è detto dispiaciuto di non aver pensato prima a risolvere i suoi problemi di dipendenza, pur negando con insistenza la ricostruzione di quanto avvenuto la sera dello scorso 16 settembre a Indianapolis.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi