Lyfe Jennings condannato a tre anni di carcere

Lyfe Jennings condannato a tre anni di carcere

Lyfe Jennings è stato condannato a tre anni di carcere dal tribunale di Atlanta, in Georgia: la sentenza è stata emessa in merito ai fatti che coinvolsero la voce r'n'b nel 2008, quando la madre di suo figlio denunciò di essere stata aggredita presso la propria abitazione nei pressi di Smyrna, a pochi chilometri dalla capitale dello stato. Jennings sfondò la porta di casa della sua compagna, la aggredì ed esplose, uscendo, alcuni colpi di arma da fuoco nel giardino dell'abitazione: la polizia, dopo aver notato la sua auto allontanarsi velocemente dal luogo dell'aggressione, riuscì a catturarlo dopo un lungo e pericoloso inseguimento. Tratto in stato di fermo, il cantante rifiutò di sottoporsi ai test etilometrici e tossicologici del caso, peggiorando la sua situazione già notevolmente compromessa. "Grazie a tutti quelli che mi hanno supportato in questi anni: senza di voi io non sarei niente. Ho passato anni fantastici quindi non ho nulla di cui lamentarmi, anche in questo momento", ha scritto l'artista sul suo account Twitter: "Questo sarà il mio ultimo post, almeno per un po' di tempo". Lyfe Jennings ha pubblicato nel corso dell'estate del 2010 il suo ultimo album, "I still believe".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.