Hit Week, il Ministero dello Sviluppo Economico sponsorizza l'evento

C’è anche il Ministero dello Sviluppo Economico italiano tra gli sponsor/finanziatori della seconda edizione di Hit Week, la manifestazione giunta al secondo anno di vita che tra il 9 e il 17 ottobre prossimi allestirà a New York e a Los Angeles una vetrina della migliore musica italiana (già confermati in cartellone nomi come Elisa, Negrita, Ludovico Einaudi e Giovanni Allevi). L’impegno del Ministero (Dipartimento per l’Impresa e l’Internazionalizzazione) è legato all’“accordo di settore” e di partnerariato pubblico-privato sottoscritto di recente dal presidente di FIMI Enzo Mazza e dal vice Ministro Adolfo Urso con l’obiettivo di incrementare la diffusione e la commercializzazione della musica e della creatività italiana all’estero.

Nel corso dei 9 giorni di Hit Week, ideata e prodotta da Music Experience Roma Srl e Mela Inc. LA, i concerti e gli showcase degli artisti italiani saranno affiancati anche quest’anno da altre espressioni della creatività made in Italy: dj set, rassegne cinematografiche, spettacoli teatrali, wine tasting, raduni di auto e moto.  

 

 

Dall'archivio di Rockol - 11 Artisti diventati famosi grazie ai video su Internet
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.