La scaletta della prima serata (I parte)

La scaletta della prima serata (I parte)
Alle 20:55 di questa sera prende ufficialmente il via il 50esimo Festival della Canzone Italiana. Dopo la presentazione e i saluti dei quattro presentatori (Fabio Fazio, Luciano Pavarotti, Teo Teocoli e Ines Sastre), inizia la gara dei Cantanti. Ecco l’ordine di esibizione dei 16 Campioni:
Mietta, "Fare l’amore"
Umberto Tozzi, "Un’altra vita"
Alice, "Il giorno dell’indipendenza"
Amedeo Minghi e Mariella Nava, "Futuro come te"
Max Gazzé, "Il timido ubriaco"
Irene Grandi, "La tua ragazza sempre"
A questo punto salgono sul palco i primi superospiti stranieri del Festival, gli Eurythmics, che eseguiranno "17 Again". La gara riprende con:
Gianni Morandi, "Innamorato"
Matia Bazar, "Brivido caldo"
Samuele Bersani, "Replay"
Piccola Orchestra Avion Travel, "Sentimento"
E’ il momento del secondo ospite internazionale della prima serata: Hevia, che esegue "Busindre Reel".
(continua)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.