Morgan torna in televisione: sarà ospite fisso a `Delitti Rock´ su Rai Due

Morgan torna in televisione: sarà ospite fisso a `Delitti Rock´ su Rai Due

Morgan torna in televisione, in seconda serata su Rai Due. Lo ha annunciato il direttore della rete, Massimo Liofredi, durante la conferenza stampa tenuta oggi al Prix Italia 62 a Torino.
Il cantante monzese, dopo le polemiche dovute alle sue dichiarazioni sull'uso di stupefacenti che lo hanno portato sia all'esclusione da Sanremo che da X Factor, sarà dunque reintegrato nella tv di stato. La Rai infatti lo ha inserito tra i protagonisti di "Delitti Rock", un programma in onda nel 2011 e condotto da Giorgio Faletti che percorrerà i grandi delitti che hanno accompagnato la storia della musica: dalla morte di John Lennon a quelle di Jim Morrison e Michael Jackson. In ogni puntata ci sarà un cameo di Morgan che racconterà il cantante e dovrebbe anche suonare qualche brano dal vivo. L'idea per la tramissione, che ha l'obiettivo comunque di andare in prima serata nel caso faccia dei buoni ascolti, parte da un libro scritto dal giornalista Ezio Guaitamacchi.
"Lui è un cantante e va usato come tale - ha dichiarato Liofredi - come opinionista può essere male interpretato. Ha una vasta cultura musicale e spetta a lui il compito di raccontare il personaggio. Il suo omaggio a Modugno è stato straordinario e si può permettere di raccontarci John Lennon".
Morgan, al secolo Marco Castoldi, si è recentemente proposto anche per condurre il prossimo Festival di Sanremo.

Dall'archivio di Rockol - racconta The Voice 2019: "Sarà spettacolare ma non litigioso"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
29 ago
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.