Matia Bazar: reunion con Silvia Mezzanotte e nuovo album

Matia Bazar: reunion con Silvia Mezzanotte e nuovo album

Silvia Mezzanotte ritorna ad essere la voce femminile dei Matia Bazar: dopo essere stata la cantante della band per cinque anni dal 1999 al 2004, la Mezzanotte aveva lasciato il gruppo per dedicarsi alla carriera solista, ed ora l'annuncio ufficiale del suo ritorno. "E’ bastato incontrarsi per caso, tra un’ospitata televisiva e un concerto, per ritrovarsi in studio ad ascoltare le nuove canzoni", ha raccontato la cantante, "Ritrovarsi è stato inaspettato e, allo stesso tempo, naturale. Siamo cresciuti, soprattutto abbiamo maturato nuove idee, e questi cambiamenti saranno utili nel nuovo lavoro, che è la sintesi dei nostri rispettivi percorsi artistici". "Sapevamo che il materiale sul quale stiamo lavorando aveva bisogno della sua personalità", hanno spiegato i Matia Bazar, che nel 2004 avevano sostituito la Mezzanotte con Roberta Faccani, "le affinità artistiche sono tante e l’entusiasmo di tutti ci ha portato a volerla interprete delle nostre nuove canzoni e a pensare di tornare insieme per il nuovo album che uscirà entro l’anno".
I Matia Bazar pubblicheranno così un nuovo disco al quale stanno già lavorando in studio da un mese, e nel 2011 partiranno per una tournée promozionale.
I Matia Bazar - Piero Cassano, Giancarlo Golzi, Fabio Perversi - sono nati nel 1975 a Genova e originariamente erano formati da Piero Cassano, Aldo Stellita e Carlo Marrale, Giancarlo Golzi ed Antonella Ruggiero. La band ha partecipato a undici edizioni del Festival di Sanremo classificandosi al primo posto nel 1978 con la canzone "...E dirsi ciao" e nel 2002 con il brano "Messaggio d'amore".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.