La madre di Michael Jackson ha denunciato il promoter

La madre di Michael Jackson ha denunciato il promoter

Katherine Jackson, madre di Michael, ha denunciato AEG Live, il promoter che aveva fatto firmare all'artista il contratto che lo legava alla produzione di 50 concerti presso la O2 Arena di Londra. Katherine, nell'atto depositato presso la Superior Court di Los Angeles, ritiene che la "concert production company" abbia causato la morte del figlio in quanto responsabile della salute del cantante; lo stato di salute dell'artista era stato messo da AEG nelle mani del medico Conrad Murray. La denuncia specifica che Murray, attualmente in libertà in attesa di processo, fu selezionato, pagato e controllato dalla AEG. "Fu proprio AEG a disporre che Michael Jackson venisse trattato proprio da questo medico per assicurarsi che Michael si sarebbe presentato a tutte le prove e a tutti i concerti", è scritto sulla denuncia come riporta
la CNN. La stessa poi prosegue asserendo che il promoter aveva la responsabilità legale di non nuocere al cantante ma "la AEG, nonostante fosse a conoscenza della condizione fisica di Michael Jackson, ha infranto quest'obbligo mettendo al primo posto il desiderio di accumulare grandi profitti al posto di occuparsi della salute e della sicurezza di Michael Jackson". Inoltre la AEG, sempre secondo la signora Katherine (80 anni, dell'Alabama), non consegnò a Murray una apparecchiatura medica che era stata promessa e neppure provvide ad affidare a Murray l'infermiera che era stata prevista da contratto. La denuncia descrive poi l'ultima settimana di vita del King of Pop e fa notare che, alle prove svoltesi due giorni prima della sua scomparsa, Jacko era "gelato"; il 24 giugno 2009 Michael aveva i brividi ed era "disorientato". "AEG era perfettamente a conoscenza delle sue condizioni ma non pospose alcuna prova (...) minacciando che, se avesse saltato un'altra prova, avrebbe annullato il tour", è scritto.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.