EMI, Amanda Conroy (corporate communications) rassegna le dimissioni

EMI, Amanda Conroy (corporate communications) rassegna le dimissioni

In conseguenza della decisione della EMI di trasferire da Londra a New York (sede del ceo Roger Faxon) il quartier generale dell’ufficio “global corporate communications”, la responsabile di reparto Amanda Conroy ha annunciato l’abbandono dell’incarico che aveva svolto negli ultimi dieci anni; verrà sostituita da Dylan Jones (che già svolgeva questo compito per le edizioni). Entrata in azienda nel febbraio del 2000, la Conroy proveniva da Universal Music, dove ricopriva il ruolo di vice presidente delle comunicazioni a livello internazionale; prima della fusione tra quest’ultima e la PolyGram, aveva lavorato per dieci anni nello stesso ruolo presso la multinazionale olandese.

Nel frattempo, l’annunciata riorganizzazione internazionale della società di edizioni EMI Music Publishing ha portato alla nomina di un responsabile A&R a livello europeo, il managing director della filiale scandinava Stefan Gullberg, incaricato di coordinare il lavoro delle varie filiali locali al fine di assicurare agli artisti ed autori facenti parte del roster le migliori opportunità sull’intero mercato continentale; coadiuvato sul piano operativo da Lars Ewald e da  David Ventura (già direttore creattivo della radio francese NRJ Music), Gublerg riporterà direttamente a Guy Moot, direttore creativo di EMI Music Publishing per l’Europa.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.