Marco Parente e Stefano Bollani: un progetto tra jazz e rock da ascoltare anche in rete

Si svolgerà l'11 febbraio prossimo a Firenze la prima nazionale del concerto che vedrà insieme Marco Parente e Stefano Bollani in un'esibizione per pianoforte e voce. Si potrà ascoltare l'evento anche in rete, ma in differita, a partire dal 15 febbraio sul sito di Sonicafactory (http://www.sonica.it). Il progetto portato avanti dai due musicisti - che sono anche amici di lunga data - è all'insegna della contaminazione dei generi e si basa su una rivisitazione di brani di Parente e dello stesso Bollani. Di quest'ultimo saranno riproposte le versioni da lui musicate delle "Fanfole" di Fosco Maraini. Ma ci sarà spazio anche per la musica sudamericana, grande passione di entrambi. Nel frattempo, è già possibile ascoltare in rete "Il mare si è fermato", una piccola anteprima del progetto Marco Parente/Stefano Bollani: il sito è sempre http://www.sonica.it.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
12 nov
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.