La Hope Music ritira i diritti di distribuzione del suo disco

La Hope Music - la casa discografica che ha realizzato l'album con i brani dei vincitori del festival da essa stessa organizzato insieme alla Conferenza Episcopale Italiana - pagherà alla Soul Train trenta milioni per ricomperarsi il diritto di distribuzione del disco nel normale circuito commerciale. Franco Campanino, general manager della Soul Train, ha alluso a ''una serie di tentativi dei preti di mettere bocca in cose che non sapevano e di fare un disco da parrocchietta'', come ha affermato il general manager della ''Soul train'', Franco Campanino. Invece per don Gian Domenico Valente, coordinatore di ''Hope music'', collaborazione e contratti sono stati sciolti «serenamente: a un certo punto non ci siamo trovati piu' in sintonia e abbiamo deciso di interrompere la collaborazione con la "Soul train"».
I ragazzi i cui brani figurano nel disco parlano di «occasione perduta»: dopo aver vinto il festival, organizzato da ''Hope music'' nel '97 a Bologna, avrebbero avuto diritto a frequentare i corsi della scuola, ma ciò non è accaduto. Dice Luciano D'Abbruzzo dei ''Manislegate'': «Il gruppo ha vinto il festival, ma ai corsi sono stato ammesso soltanto io, e non tutta la band; inoltre avrei avuto diritto di scegliere il corso, ma poi hanno scelto loro per me quale corso farmi frequentare. Volevo fare quello per interprete e mi hanno iscritto d'ufficio a quello per autori'». Inoltre, la casa discografica e i ''Manislegate'' volevano presentarsi a Sanremo, e la scuola non voleva. «Consideravano disdicevole partecipare al festival: non avevano potere di porre un veto, ma hanno detto ai ragazzi che li avrebbero boicottati e loro non se la sono sentita di andare avanti. Ma Sanremo è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso: in realtà gli ecclesiastici volevano metter bocca in tutto, neanche fossero autori, compositori, discografici». Secondo Don Valente, «i ragazzi a nostro avviso non erano ancora maturi Per la partecipazione a Sanremo».
Music Biz Cafe, parla Andrea Micciché (NUOVOIMAIE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.