Nuove classifiche UK: i Manic Street Preachers entrano trionfalmente al primo posto nelle charts dei singoli. Negli album i Travis rimangono in vetta, Shania Twain è seconda

Nuove classifiche UK: i Manic Street Preachers entrano trionfalmente al primo posto nelle charts dei singoli. Negli album i Travis rimangono in vetta, Shania Twain è seconda
Come pronosticato dagli osservatori del mercato discografico britannico, i gallesi Manic Street Preachers con "Masses against the classes" hanno strappato il primo posto a "I have a dream"/"Seasons in the sun" dei Westlife. I giovani irlandesi si arrendono dopo un mese al vertice delle charts e calano in quarta posizione, mentre in seconda esordisce "U know what's up" di Donell Jones. Da notare che il singolo dei Manics non viene supportato da alcun video. Mentre "Re-rewind the crowd say Bo Selecta" degli Artful Dodger arretra di un posto ed è terzo, altra new entry in quinta posizione, "More than I needed to know" di Scooch. Stabile al sesto "Back in my life" di Alice Deejay, come stabile è pure, ma al nono posto, "Steal my sunshine" dei Len. Ma prima di loro, sul settimo gradino, altra nuova entrata, quella dei Point Break con "Stand tough". Chiudono la Top 10 gli S Club 7, in precipitosa ritirata dal terzo all'ottavo posto con "Two in a million"/"You're my number one", ed il produttore di Madonna, William Orbit, dal settimo al decimo con "Barber's adagio for strings".
Nelle charts degli album invece poco da segnalare, con i primi dieci dischi essenzialmente a scambiarsi posizioni. Ecco così che gli scozzesi Travis rimangono primi col fortunato "The man who", il quale ormai cammina speditamente verso quota un milione e mezzo di copie vendute nel Regno Unito, mentre Shania Twain è seconda con "Come on over", il quale raggiunge le 78 settimane di permanenza. Macy Gray rosicchia una posizione e piazza "On how life is" in terza, i Westlife scendono di una e sono quarti con il loro omonimo album di debutto. Dopo 45 settimane nelle charts britanniche "Baby one more time" trova ancora la forza di issarsi di due gradini; il disco di Britney Spears questa settimana sale dal settimo al quinto posto, approfittando della discesa di "S Club" dei S Club 7 dal quinto al sesto. Vitale anche "Performance and cocktails" degli Stereophonics, il quale dall'ottavo passa al settimo, ma mai quanto "Forgiven, not forgotten" dei Corrs, dal tredicesimo all'ottavo. Quarantacinque le settimane di permanenza per il trio gallese, novantatré per il gruppo famigliare irlandese. Sigilla la Top 10 degli album la compilation "Gold-The greatest hits" degli Abba.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.