Il presidente della BMG International lascia la società

Continuano le grandi manovre alla BMG. Rudi Gassner, presidente del ramo BMG Entertainment International, ha annunciato che il 31 gennaio lascerà la società. "Decisione non facile: sarò sempre affezionato alla BMG", ha detto Gassner. Dal 1987 Gassner, 57 anni, è a capo della sezione - che sotto la sua guida ha visto gli introiti triplicarsi. La sua poltrona verrà, secondo voci raccolte dalla "Reuter", "inglobata" da quella di Strauss Zelnick, presidente della BMG dal 1998. Continuano le perplessità dell’ambiente discografico americano sui sommovimenti ai vertici dell’azienda, vista l’abilità di Gassner, e visti i recenti conflitti tra Zelnick e Clive Davis, fondatore della Arista (vedi News).
Music Biz Cafe, parla Ghemon
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.