Bjorn degli Abba: 'I reality musicali sono crudeli'

Bjorn degli Abba: 'I reality musicali sono crudeli'

Ad Usher e a Paul Weller i reality musicali non piacciono. "La vera forma d'arte s'è persa, perché l'idea che comunicano i talent show è che chiunque possa improvvisarsi artista. Non è vero, la televisione mente: essere un artista e crearsi una carriera non è una cosa che possa succedere nel giro di una notte. Chiunque la pensi così è destinato a scomparire", ha recentemente affermato Usher. E il Modfather: "La gente che mi ha influenzato da ragazzo era tutta maledettamente brava a fare quello che faceva. Adesso basta che vai in TV una volta e sei famoso. Che razza di messaggio stiamo facendo passare? Che è tutto facilmente ottenibile. Se qui tutto è così rapido, non impari un ca**o. Non fai alcun percorso di avvicinamento perché non c'è nessun percorso. Adesso al coro si aggiunge Bjorn Ulvaeus, un radioso passato negli Abba e un -se possibile- ancor più scintillante presente come superproduttore di musical. Puntando l'indice contro i reality del genere "X Factor", lo svedese ha detto: "E' una cosa molto crudele che spesso ai ragazzi in concorso siano dati i consigli sbagliati. Non mi piace il modo in cui i giovani se ne stanno lì per essere, a volte, umiliati. Inoltre il problema è che questi consigli vengono dati da gente che non è esperta. I ragazzi che vengono scartati forse rimangono con l'impressione che le cose dovevano andare così, mentre invece magari non è vero. Ognuno dovrebbe ricercare qualsiasi cosa sia originale: la strada per una lunga vita in campo musicale è l'originalità. Ma trasmissioni di questo genere non vogliono altro che rimuovere l'originalità".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.