Santercole spiega il ritorno con Celentano

Il "Corriere della Sera" aggiunge particolari alla riconciliazione di parte del Clan di Celentano. Viene intervistato Gino Santercole, che apparirà con Celentano e Pio Trebbi in una delle due puntate "bonus" di "Francamente me ne infischio", in onda su Raiuno a partire da sabato 15 gennaio. «Santercole, amico storico di Adriano, venne emarginato dal gruppo nel 1973 dopo la sua burrascosa separazione da Anna Moroni (sorella di Claudia Mori), dalla quale ha avuto due figli. Santercole presenterà in duetto con Trebbi, altro cantante lanciato dal Clan e rapidamente caduto in disgrazia dopo una partecipazione al festival di Sanremo, un brano inedito intitolato "L'ultimo del Clan", tra celebrazione e rimpianto. In questi anni Santercole, boicottato dal Clan, ha avuto alterne fortune cinematografiche e si è mantenuto grazie all'attività di ristoratore. "Sono stato io stesso a contattare Adriano per chiedergli di ospitarci in tv, non tanto per me quanto per aiutare Trebbi (50 anni, due figli grandi e una casa a Sant'Arcangelo di Romagna, n.d.r.) che in questi anni si è mantenuto vendendo le cassette delle sue canzoni per la strada. La canzone e il brindisi sono stati registrati in novembre e poi non sono andati in onda" racconta Santercole. Ma il brindisi cosa rappresenta, una riconciliazione? "Io sono sempre stato un uomo di pace. Mi sono solo difeso". Però aveva scritto una canzone intitolata "Adriano io ti incendierò"... "Si ma era una battuta satirica, niente di serio. D'altra parte io non sono sicuro che Adriano sia stato l'unico responsabile della mia emarginazione. Lui era in una posizione difficile, stretto dalle pressioni della moglie e della cognata". Meno conciliante la posizione di Melù, la nuova moglie di Santercole: "Sa perché hanno accettato di far cantare Gino? Perché tutti i fans storici di Celentano chiedevano le ragioni della sua assenza. E Celentano ha ceduto. E' tipico del suo carattere fare periodici lavaggi di coscienza"».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.