'Predictive ticketing', il sito SeatGeek consiglia quando acquistare biglietti

'Predictive ticketing', il sito SeatGeek consiglia quando acquistare biglietti

C'è un nuovo potenziale protagonista nel settore del ticketing, soprattutto per quanto riguarda musica e sport, ma la notizia è che c'è anche fiducia da parte del mondo finanziario in un comparto nascente all'interno dell'industria live. Parliamo rispettivamente della società SeatGeek e del cosiddetto 'predictive ticketing'.
Seatgeek, 'newco' americana fondata nel 2009 a Filadelfia e incubata all'interno di DreamIt Partners,  ha portato a termine un round di finanziamenti pari a un milione di dollari curato da Founder Collective ed al quale ha partecipato anche NYC Seed. L'importo raccolto verrà utilizzato all'interno del comparto ricerca e sviluppo dell'azienda, la cui piattaforma tecnologica ed il cui algoritmo proprietario ne sono il cuore pulsante. Il claim della società recita: "Noi facciamo i conti per farti risparmiare soldi", e sintetizza la missione di SeatGeek, il cui principale asset consiste in un enorme database di transazioni commerciali passate di biglietti, che vengono processate da un algoritmo che, analizzando i dati, sforna previsioni di vendita. Molte le variabili considerate - dal clima al locale dell'evento, dalla data in calendario a elementi secondari, come - nello sport - gli atleti attesi in campo nella partita. In buona sostanza il processo di predictive ticketing consente al consumatore di cercare nel database di SeatGeek l'evento desiderato, ottenere una previsione sull'andamento previsto delle quotazioni dei biglietti di quell'evento (in salita o in discesa) e acquistare al momento giusto e al miglior prezzo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.