Slipknot: dopo la morte di Paul Gray non ci sarà un nuovo bassista

Slipknot: dopo la morte di Paul Gray non ci sarà un nuovo bassista

Gli Slipknot hanno fatto sapere che sono determinati a continuare a fare musica anche dopo la tragica morte del bassista Paul Gray. Non hanno però alcuna intenzione di sostituirlo. Il batterista Joey Jordison si è espresso esattamente in questi termini: "Non ci saranno bassisti, faremo tutto Jim Root, Mick Thomson ed io. Tutti noi suoniamo la chitarra, quindi in studio ci alterneremo al basso. Non vogliamo nessun altro tra noi. Certo, dal vivo dovremo affrontare il problema, ma lo faremo al momento giusto". Il nuovo album della band, comunque, non uscirà prima del 2012.
Paul Gray, nato l'8 aprile 1972 a Los Angeles, è stato trovato privo di vita il 24 maggio scorso, in un hotel di Des Moines (Iowa).

L'autopsia ha rivelato che il trentottenne è morto a causa di un'overdose accidentale di morfina.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.