La Verve mette la storia del jazz su Internet

La storica etichetta jazz ha lanciato una ambiziosa guida alla storia del jazz su Internet. Il progetto, intitolato "Jazz Ed" e visibile sul sito vervemusicgroup.com/jazzed, segue l’evoluzione del genere sin dalla sua nascita negli anni ‘20, giungendo ai giorni nostri attraverso le stagioni dello swing, del bebop, della fusion e via dicendo. All’interno di ogni sezione sarà possibile ascoltare degli esempi e leggere articoli riguardanti gli artisti la cui influenza è stata più forte. All’iniziativa hanno collaborato, oltre che lo staff della Verve, il professor David Schroeder della New York University e il dipartimento di studi sul jazz della New School.

Music Biz Cafe, parla Ghemon
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.