Celentano è la vittima preferita dai pirati

Celentano è la vittima preferita dai pirati
E’ Adriano Celentano l’artista più colpito dalla pirateria discografica nell’anno che si sta chiudendo. Il dato emerge dalla verifica dei verbali di sequestro delle forze di polizia e delle dogane italiane. Adriano Celentano, con l'album "Io non so parlar d'amore" e varie compilation spesso inesistenti nella discografia ufficiale, è in testa alla classifica dei falsi musicale. Si tratta di migliaia di pezzi sequestrati nel corso dell'anno e spesso frutto di importazioni dall'Est Europeo o dal sud est asiatico. Nella hit del falso seguono poi Ligabue, Jovanotti e i Red Hot Chili Peppers. Tra gli album più colpiti dalla pirateria nel 1999 anche “Millennium” dei Backstreet Boys e “Amore dopo amore” di Renato Zero. Complessivamente, secondo i primi dati provvisori disponibili, nel 1999 le forze dell'ordine hanno sequestrato oltre 800mila pezzi e più di 250 macchinari per la duplicazione, hanno arrestato 22 persone per associazione a delinquere e ne hanno denunciate 152 per violazione delle leggi sul diritto d'autore. Sono stati sequestrati inoltre più di 200mila files musicali illegali scaricati da Internet, e sono stati chiusi più di 550 siti pirata che mettevano illecitamente a disposizione brani di artisti italiani.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.