Eliades Ochoa raggiunge in Italia Compay e Omara

Eliades Ochoa raggiunge in Italia Compay e Omara
Su "Il Giorno", lungo articolo da Yateris, Cuba, di Chiara di Clemente. «Yateris è a un'ora di macchina da Guantamano, la città dove il "vecchio gigante del son" ha in programma due concerti (e in chiusura, col pubblico del Teatro Guaso tutto in piedi, canta "Guantanamera"). Domenica mattina gli altri compay, che è il modo in cui si salutano tutti i campesinos, hanno organizzato un pranzo in suo onore nella casa di un contadino che è pure lui un musicista. Guida il quintetto dell'"Estella Campesina", e suona per il Compay più famoso; gli ospiti, una cinquantina di persone vestite a festa, le bambine con le scarpette di vernice nera e i fiocchi fra le trecce, a poco a poco dolcemente si mettono a ballare. (...) Compay sarà in Italia, a partire dal 28 dicembre. "L'Italia l'ho iniziata a conoscere giovanissimo", racconta Compay Segundo al riparo dalla festa. Ricorda gli studi classici del clarinetto, e quella lingua, l'italiano, i cui termini comparivano negli spartiti su cui si esercitava: "risoluto", "andantino", sillaba. Ricorda l'incontro con Enrico Caruso, il seminario all'Avana in cui venne anche lui coinvolto per discutere su quale fosse, fra il tedesco e l'italiano, l'idioma che meglio si adatta all'opera: "Ed è l'italiano, una lingua così dolce. Non certo il tedesco". (...) Dell'Italia, più che diplomatico, non ricorda invece la musica di Celentano che l'ha ospitato a "Francamente me ne infischio"; rievoca piuttosto quella signora "che ho conosciuto all'Hotel Nacional, all'Avana. Ho saputo che ha voluto, al suo funerale, che suonassero Chan Chan. Ora che torno in Italia andrò a portarle un mazzo di fiori"». Accanto all’articolo, un box che ricorda che la «tournée che riporterà in Italia Compay Segundo inizierà da Firenze il 28 dicembre, e sarà una festa nel nome di "Buena Vista Social Club": in concerto, con Compay e la sua orchestra (in cui milita il figlio Salvador, autore degli arrangiamenti dei dischi del padre), ci sarà infatti anche Omara Portuondo, accompagnata da Angel Diaz. Non solo: sia a Firenze sia a Perugia (il 29 dicembre) è certa la partecipazione di Eliades Ochoa. Ochoa col Quarteto Patria dovrebbe poi unirsi a Omara e Compay anche nelle date seguenti (esclusa quella del 31 al Palafenice di Venezia; Eliades ha già un altro impegno in Italia) che sono: il 3 gennaio al Palavobis di Milano, il 5 a Parma, il 7 al Palacisalfa di Roma».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.