Robertson (MP3 Tunes): 'Ecco come aprire il circuito chiuso della Apple'

Robertson (MP3 Tunes): 'Ecco come aprire il circuito chiuso della Apple'

“Buy Anywhere, Listen Everywhere” (“compra dove vuoi, ascolta dove vuoi”): il nuovo servizio lanciato nell’ambito di MP3Tunes da Michael Robertson, pioniere dei “digital lockers” su Internet e della “music cloud”, promette piena compatibilità tra formati digitali, negozi on-line e lettori musicali in barba ai tentativi di mantenere il consumatore all’interno di circuiti chiusi. Quale sia il bersaglio principale di Robertson, tuttora in causa con la EMI che anni fa lo accusò di violazione di copyright, è facile intuire: “La Apple”, spiega lui stesso, “vuole tenervi chiusi all’interno del suo negozio e dei suoi lettori. Ma la cosa migliore per il consumatore è avere la possibilità di comprare su qualunque store digitale e di utilizzare la musica con qualunque tipo di riproduttore”. Ciò che, appunto, sarebbe possibile fare con il nuovo servizio: scaricando sul pc, ad esempio, le canzoni acquistate su iTunes per poi “sincronizzarle” (cioè trasferirle) su un telefono cellulare diverso dall’iPod e che utilizza il sistema operativo Android.  

Attualmente in fase di test, “Buy Anywhere, Listen Everywhere” – che MP3Tunes descrive come “la nuova generazione di ‘music cloud’  – sarà inizialmente disponibile solo negli Stati Uniti (a meno che qualcuno riesca a bloccarlo sul nascere…). Chi si registra presso il sito ottiene gratuitamente 2 GB di archivio immediatamente utilizzabile (che dovrebbero passare in breve tempo a 10); la capacità della “cassaforte digitale” può essere ampliata a 50 GB pagando 4,95 dollari al mese.

 

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.