Prince a 'Le Parisien': 'Voglio vivere in Francia'

Prince a 'Le Parisien': 'Voglio vivere in Francia'
Credits: Prince Estate - Jeff Katz

Sembrava che negli USA si trovasse benone, e invece Prince ha fatto sapere che vorrebbe andarsene. Il folletto di Minneapolis, che abita in un complesso denominato Paisley Park in Minnesota, intervistato dal quotidiano "Le Parisien" ha detto perentoriamente: "Voglio vivere in Francia". Prince ama molto la patria dei cugini d'Oltralpe, anche perché può contare su un pubblico che lo adora, ma finora non aveva mai manifestato apertamente il proposito di trasferirsi. E pochi giorni fa l'artista è apparso a sorpresa ad un concerto parigino di Stevie Wonder. "Se Stevie deve suonare e sa che non sono troppo distante,
mi telefona sempre per invitarmi", aveva detto Prince al festival danese di Roskilde.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.