Men at Work: il plagio gli costa solo il 5 % di royalty

Men at Work: il plagio gli costa solo il 5 % di royalty

L’editore di “Kookaburra sits in the old gum tree”, composta negli anni ‘30 dall’insegnante di musica australiana Marion Sinclair e da allora diventata un classico nei raduni locali di scout e “coccinelle”, aveva accolto con soddisfazione, qualche settimana fa, la decisione di un giudice che riconosceva il plagio di una porzione del brano da parte degli autori di “Down under”, portata al successo negli anni ’80 dai Men at Work. Ma ora sono questi ultimi, Colin Hay e Ron Strykert, e la EMI che ne amministra le edizioni, a sorridere: lo stesso tribunale ha stabilito che alla società Larrikin Music, titolare del copyright sulla popolare canzone folk per bambini, venga riconosciuto il diritto a incassare appena il 5 % delle royalty, con effetto retroattivo a partire al 2002.

Si tratta di somme considerevoli (nell’ordine delle centinaia di migliaia di dollari) ma comunque di poca cosa rispetto alle pretese della stessa Larrikin, che reclamava per sé una quota di introiti compresa tra il 40 e il 60 %: richiesta che il giudice federale Peter Jacobsen ha tuttavia respinto giudicandola “eccessiva, esagerata e irrealistica”. Sulla questione non è comunque detta l’ultima parola, dal momento che restano pendenti due distinti appelli. .

“Down under” è tuttora un brano popolarissimo in Australia, assurto quasi al rango di inno nazionale non ufficiale in occasione di manifestazioni sportive e di altri eventi pubblici. 

   

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.