Concerti: 70.000 tons of metal, la crociera più heavy del pianeta

Concerti: 70.000 tons of metal, la crociera più heavy del pianeta

Se il concetto di crociera vi evoca immagini stile "Love boat" o da vacanza per arzilli nonnetti dal portafoglio ben fornito, è ora di rivedere le vostre convinzioni. Proprio in questi giorni è in via di definizione la scaletta delle 40 band che si esibiranno durante la crociera battezzata "70.000 tons of metal", che si svolgerà dal 24 al 28 gennaio 2011 - con partenza da Miami a bordo della Majesty of the Seas.

I partecipanti fino a ora confermati comprendono Amon Amarth, Death Angel, Epica, Exodus, Fear Factory, Finntroll, Forbidden, Moonspell, Obituary, Raven, Saxon, Sodom, Sonata Arctica, Stratovarius, Swashbuckle, Testament, Trouble, Uli Jon Roth, Witchburner - ma l'elenco è destinato ad allungarsi e probabilmente a subire variazioni in corsa.

C'è già grande attesa per l'esibizione dei Saxon, che suoneranno per due serate consecutive: durante la prima eseguiranno interamente "Wheels of steel", mentre nella seconda "Strong arm of the law". Altro elemento di eccitazione tra le file dei metallari che si imbarcheranno è che non ci sarà alcuna separazione tra i musicisti e gli ospiti, quindi ci sarà la possibilità di mischiarsi agli idoli dell'heavy durante ogni momento della giornata.

Ma veniamo al lato economico. Il prezzo di questa vacanzina è fissato a 666 dollari (a cui aggiungerne altri 249 di tasse). La somma comprende ovviamente il diritto di assistere a tutti i concerti, oltre che tutti i pasti (bevande alcoliche escluse) e servizio in camera non stop. I posti sono limitati a 2000 partecipanti al massimo.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
27 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.