Sun: 'Cantare dei sogni è come respirare ossigeno, è vita'

Sun: 'Cantare dei sogni è come respirare ossigeno, è vita'

Esce il 22 giugno il nuovo album dei Sun, già Sun Eats Hours, intitolato "Spiriti del sole". Il disco della band vicentina è anticipato dal singolo "1972", scritta da Francesco, cantante del gruppo, ispirandosi alla storia d'amore dei suoi genitori: "Ho scritto questo brano raccontando la storia d'amore dei miei genitori che, giovanissimi, hanno fatto una fuga d'amore da casa per sposarsi, proprio nel 1972. Era un regalo che volevo fare loro da tanto tempo, una canzone che mi è nata dal cuore come gesto d'affetto nei loro confronti, esprime tutti i sentimenti che provo per la mia famiglia, loro mi hanno donato la vita e non posso che essergliene grato. Estendendo il concetto, questo brano è la voce del sentimento più alto di tutti, l'amore, che vince contro ogni ostacolo, e ci sembrava adatto come biglietto da visita per il nostro nuovo lavoro", afferma il cantante. I Sun si sono formati nel 1997 e hanno una lunga esperenzia "on the road", fatta di live come supporter a gruppi punk/alternative internazionali tra i quali gli Offspring, i Misfits, i Nofx e i Vandals: "Suonare dal vivo è sempre stato il nostro pane quotidiano. Nasciamo come live band, ci siamo formati sul campo e la dimensione del concerto è uno degli aspetti della musica a cui teniamo di più, Suonare con 'mostri sacri' come Offsping e Vandals è stata un'esperinza incredibile, che ci ha lasciato davvero molto. Saremo in tour quest' estate ma la parte più corposa del tour partirà a settembre, quando voleremo alla volta di Spagna, Germania, Portogallo e Giappone. E' proprio in questi Paesi che siamo più conosciuti, anche perché prima di accorciare il nostro nome cantavamo solo in inglese. Questo disco, come il nuovo nome, segnano la nostra rinascita: il sole, che splende su di noi, ha illuminato tutto, ha illuminato la nostra vita. In questo disco abbiamo voluto parlare di noi a trecentosessanta gradi. Affrontiamo l'amore, l'amicizia, la famiglia e I sogni, che sono il tema portante del nostro lavoro. Sognare è vivere, in tutti i sensi, non potremmo mai smettere di farlo. Ci sono anche argomenti controversi come la fede, tema per il quale ci hanno criticato in parecchi, facendoci battute a volte bonarie a volte meno", dice la band. "Spiriti del sole" nasce come una autoproduzione e verrà lanciata sul mercato anche nella versione inglese: "In questo progetto abbiamo creduto sin dall'inizio, e i fatti ci hanno dato ragione. Abbiamo investito nei Sun tutto quello che avevamo, soldi compresi. Ci sono stati dei momenti di crisi, non lo neghiamo, attimi in cui abbiamo pensato di mollare tutto ed è anche arrivato il fatidico momento in cui ci siamo riuniti attorno al classico tavolo per discutere del nostro futuro. Ma non abbiamo mai mollato. Non vediamo l'ora di cominciare il tour estivo e di farci conoscre nella nostra versione attuale. In fondo siamo 'ragazzi di strada', ma in senso buono", concludono i Sun.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.