Bebo in crisi, AOL lo (s)vende per 10 milioni di dollari

Bebo in crisi, AOL lo (s)vende per 10 milioni di dollari

Nato nel 2005, il social network Bebo era stato acquistato nel marzo del 2008 da AOL per una cifra sostanziosa, 850 milioni di dollari. Poco più di due anni dopo, il colosso americano della Rete è disposto a disfarsene per appena 10 milioni di dollari e, secondo il sito TechCrunch, ha già trovato un acquirente: si tratta di Criterion Capital Partners, una società di Los Angeles specializzata in investimenti nel settore dei media.

La fortissima svalutazione di Bebo è legata alla sua declinante popolarità e all’incapacità di reggere alla concorrenza. Le rilevazioni effettuate da comScore gli attribuivano lo scorso maggio 5 milioni di utenti unici, il 44 % in meno dello stesso periodo dell’anno precedente; quasi imbarazzante il confronto con Facebook, che lo scorso mese ha superato i 130 milioni di visitatori unici.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.