Festa di compleanno alla SIAE per Sergio Endrigo

Festa di compleanno alla SIAE per Sergio Endrigo

Si è svolta questa mattina nella sede della Biblioteca e del Museo Teatrale della SIAE, presso il palazzetto del Burcardo nel centro di Roma, una festa nata per ricordare quello che sarebbe stato il settantasettesimo compleanno di Sergio Endrigo: “Non un premio alla memoria, ma una vera e propria Festa di compleanno”, ha commentato il presidente della SIAE Giorgio Assumma, che alla presenza di - tra gli altri - Renato Zero, Lucio Dalla, Claudio Baglioni, Umberto Broccoli, Giancarlo Governi, Lino Patruno, Tony Bungaro e Franco Migliacci - ha consegnato alla figlia di Endrigo, Claudia, il "Premio SIAE alla creatività". “Sergio Endrigo era un personaggio scomodo e questa sua prerogativa, a me che scomodo lo sono sempre stato, me lo ha fatto sempre amare", ha commentato Zero: "Ma Endrigo non era un cantautore di nicchia, aveva un seguito tangibile e grandissimo, piaceva a tutti e sono qui per ringraziarlo per avermi insegnato ad essere buona parte di quello che sono”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.