La vendetta di Ke$ha, regali di Natale scandalosi

La vendetta di Ke$ha, regali di Natale scandalosi

Se per (puro) caso qualcuno avesse avuto a che fare con Ke$ha, e avesse avuto l'impressione di esserle stato antipatico, occhio al prossimo Natale: la cantante potrebbe farvi recapitare un regalo veramente schifoso. L'artista di "Tik tok", 23 anni, ha infatti riferito d'avere un lato piuttosto vendicativo; se ritiene d'aver subìto un torto, raccoglie (si spera non prima del 24 dicembre) la cacca dei suoi cani e la fa recapitare come regalo di Natale. Ke$ha, di Los Angeles ma parzialmente cresciuta a Nashville, trovate scatologiche a parte ha anche rivelato che per lei le canzoni sono come una sorta di seduta dallo psicologo. "C'era questa stro*za, Jeanie, che mi aveva rubato la macchina", ha detto. "Allora su questa cosa ho composto una canzone che si chiama 'Backstabber'. E quando vedo migliaia di persone che la cantano, penso: 'Jeanie, fanculo, hai beccato la tipa sbagliata'".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.