Addio agli Abscess, tornano gli Autopsy

Addio agli Abscess, tornano gli Autopsy

I californiani Abscess, nati nel 1994 da una costola dei temibili Autopsy, hanno annunciato lo scioglimento. La band di death metal violentissimo (con venature hardcore punk) si separa dopo 16 anni per l'abbandono di Clint Bower - chitarra e voce - per motivi personali; a questo proposito Chris Reifert, il batterista, ha commentato: "Per rispetto nei confronti di Clint e di chi ci ha supportato in questi anni abbiamo deciso di chiudere questa esperienza. Senza Clint Bower, non possono esistere gli Abscess".

Da questa fine, però deriva un ritorno, quello degli Autopsy che avevano sospeso le attività nel 1994. Sempre Reifert ha annunciato: "Gli Autopsy ora sono ufficialmente di nuovo operativi ed è venuto il momento di dedicarsi al 100% alla band". E' previsto un ep nuovo, che sarà seguito da un album (su Peaceville Records) e pare anche che sia in lavorazione un dvd contenente un documentario sulla band.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.