Azione per Michael Jackson. Il cimitero sarà invaso?

Azione per Michael Jackson. Il cimitero sarà invaso?

Pare che stia bollendo in pentola qualcosa di grosso per il primo anniversario della scomparsa di Michael Jackson. Se da un lato Randy Jackson si starebbe dando da fare affinché le autorità aprano i cancelli del Forest Lawn Cemetery di Glendale, dall'altro le stesse non sarebbero pronte a concedere deroghe. E da qui l'impressione che qualcuno voglia passare all'azione, permesso o non permesso. L'attenzione è puntata su un gruppo "oltranzista" di fan del King of Pop, il Justice4MJ. Il gruppo vorrebbe fare qualcosa di concreto, non certo con metodi violenti in quanto Jacko era uomo di pace, ma esercitando quello che ritiene sia un suo diritto, cioé rendere omaggio alla tomba del cantante. Forse entrando in massa. Justice4MJ peraltro riporta che il dottor Conrad Murray, il medico da molti ritenuto responsabile della morte dell'artista, ha già visitato in incognito la tomba del cantante "un certo numero di volte".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.