L'heavy metal torna a casa, archivio digitale da Ozzy ai Priest

L'heavy metal torna a casa, archivio digitale da Ozzy ai Priest

All'insegna di "riprendiamoci ciò che è nostro", un gruppo di appassionati di heavy metal della Gran Bretagna centrale vuole creare un grande archivio online che documenti la nascita e lo sviluppo di questo genere musicale. Gli appassionati sono convinti che la loro area, quella delle Midlands, sia stata la fucina che ha forgiato il duro metallo. I nomi (alcuni forse tirati un po' per -è il caso di dirlo- i capelli) sono Black Sabbath e Ozzy Osbourne, Judas Priest, Napalm Death e Led Zeppelin.

Istigati dall'organizzazione Capsule, i fan hanno preso in affitto un negozio nel centro di Wolverhampton (18 Queen Square, Wolverhampton, WV1 1TQ) e, dal 17 al 19 giugno, riceveranno chiunque vorrà portare oggetti atti alla creazione della Home Of Metal e dell'archivio digitale. I memorabilia (testi, demo, strumenti, biglietti, spille, foto) saranno fotografati e registrati. Dall'estate 2011 Home Of Metal diventerà anche una mostra itinerante che sarà ospitata, tra gli altri istituti, dal Museum & Art Gallery di Birmingham.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.