Rage Against the Machine: associazione di artisti per boicottare l'Arizona

I Rage Against the Machine hanno dato vita ad un gruppo di artisti - battezzato Sound Strike - deciso a boicottare lo stato americano dell'Arizona dopo una legge, approvata nei giorni scorsi ma già osteggiata dal governo centrale di Washington, che prevede inasprimenti ai limiti dei diritti civili per combattere l'immigrazione clandestina: Zach De La Rocha e soci hanno fino ad oggi raccolto le adesioni di diversi colleghi, tra i quali la latin popstar Juanes, Kanye West, Massive Attack, Sonic Youth e Conor Oberst, oltre che al cineasta engagé Michael Moore.

"Il governatore dello stato dell'Arizona Jan Brewer ha emanato una legge, la SB 1070, che legalizza - discriminando le minoranze - la segregazione razziale", si legge in un comunicato pubblicato sul sito ufficiale dell'iniziativa, .thesoundstrike.net: "Chiunque venga fermato dalla polizia e non sia in grado di dimostrare seduta stante di essere nato negli Stati Uniti può essere tratto in stato di fermo e arrestato. Non dobbiamo permettere che ciò accada. Questa legge rischia di riportarci alla situazione pre-Guerra Civile. Questa legge è stata approvata dalla stessa amministrazione che ha presentato una mozione affinché il 'Martin Luther King day' non venga più considerata una festa nazionale. Chiediamo agli artisti di tutto il mondo di supportarci, per fermare questa odiosa campagna di odio e di violazione dei diritti civili".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.