Irlanda, l'Internet provider Eircom pronto a sanzionare i file sharer

La legge dei “tre colpi” (o delle “tre infrazioni” che dir si voglia), che prevede un inasprimento delle pene a carico dei file sharers recividi, sta per entrare effettivamente in vigore in Irlanda. Già nel febbraio del 2009, a seguito di una vertenza durata un anno, le major discografiche EMI, Sony Music, Universal e Warner Music avevano raggiunto con l’Internet Service Provider locale Eircom un accordo extragiudiziale che impegnava quest’ultimo a collaborare nella lotta alla pirateria. Ma solo il mese scorso è arrivata la sentenza dell’Alta Corte di Dublino che dà il via libera all’effettiva implementazione delle nuove norme di legge antipirateria. Le major possono dunque iniziare a inoltrare all’ISP gli elenchi degli utenti individuati come “pirati”, cosicché il provider possa applicare le sanzioni che, nei casi estremi, prevedono la disconnessione da Internet per un anno intero.

Un altro provider irlandese, UPC, è tuttora in causa con le case discografiche essendosi rifiutato di applicare un regime sanzionatorio ai “pirati” suoi utenti: un’udienza di discussione del caso è stata fissata per il mese prossimo.   

 

 

Music Biz Cafe, parla Luca De Gennaro (Direttore VH1 Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.