Google, in arrivo un negozio di applicazioni (anche musicali) per pc

Google, in arrivo un negozio di applicazioni (anche musicali) per pc

Entro l’anno Google lancerà sul mercato il suo Chrome Web Store, un “supermercato digitale” destinato a vendere e distribuire gratuitamente applicazioni software Internet-based per pc (la società di Mountain View, come noto, gestisce già un “app store” per telefoni cellulari: Android Markeplace). La notizia è stata confermata dal colosso dei motori di ricerca  durante la  conferenza per sviluppatori I/O tenutasi al Moscone Center di San Francisco. Nessun dettaglio, al momento, sui contenuti delle “app”: le quali, incorporate nel browser proprietario Chrome, saranno comunque compatibili con tutti gli altri principali sistemi operativi  (Windows, Mac e Linux).

L’industria discografica ha ovviamente accolto la notizia con interesse: come le applicazioni di Apple per l’iPad, anche quelle che verranno messe a disposizione da Google aprono la strada a innumerevoli possibilità di “monetizzazione” dei contenuti musicali fruiti attraverso Internet.

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.